I Migliori Hotel di Pontedera - Pontedera Hotel Consigliati - Offerte Hotel I migliori Negozi di Pontedera - Shopping a Pontedera I Ristoranti di Pontedera - Dove mangiare bene a Pontedera - Ristorante di Pesce a Pontedera

Pontedera Eventi, Notizie e Negozi

Pontedera - Cosa Vedere
Cosa Vedere a Pontedera
Pontedera offre interessanti cose da vedere come ad esempio il Museo Piaggio o le tante opere di arte moderna sparse per la città ...

Leggi Tutto
I migliori Hotel di Pontedera
I Migliori Hotel di Pontedera
A Pontedera Hotel, B&B e Agriturismo di buon livello ti aspettano per la tua vacanza.
Scopri tutti gli Hotel Consigliati da Pontedera.it ...

Leggi Tutto
Donna In - binentina - Pisa - Abbigliamento Intimo - Abbigliamento Donna - Taglie Comode dalla 44 alla 64 - Taglie Forti

Pontedera cenni storici

L'area del comune di Pontedera risulta abitata fin dal Paleolitico, come conferma il recente ritrovamento di un insediamento in località "Cava Erta". La posizione era strategica per la vicinanza alla foce dei fiumi Era e Cascina, che si immettevano nel vasto sinus lagunare che a quel tempo lambiva le colline pisane. È attestato un insediamento stabile nel Neolitico. Il villaggio è vissuto per almeno tre secoli (tra 5.350 e 5.000 anni fa) in una zona asciutta in prossimità di una foresta planiziale e lungo un paleoalveo fluviale, forse l'antico corso dell'Era o del Rotina. Sebbene la pianta del centro storico sia tipica degli insediamenti Romani, non esistono tracce documentate di quel periodo storico nella zona, né sono stati rinvenuti segni della civiltà Etrusca. Nella frazione di Gello sono peraltro documentati siti di età imperiale abbandonati nel III secolo d.C., verosimilmente a seguito della formazione del padule di Lavaiano.
Il nome della città deriva dal ponte che fu fatto costruire dagli Upezzinghi alla foce dell'Era quando ancora il borgo di Pontedera non esisteva. Le prime tracce della presenza del ponte sono del 1099. Esisteva invece all'epoca un villaggio, ora scomparso, di nome Travalda. Le prime tracce di Pontedera risalgono al 1163 quando viene inclusa nell'elenco dei castelli pisani. Si presuppone però che all'epoca non fosse ancora stata fortificata e lo sarà solamente nella prima metà del XIII secolo. Nello stesso anno si ha notizia della chiesa di San Martino, posta sotto la pieve di Calcinaia. Nel 1172 i Pisani respinsero la coalizione di Cristiano (Lucca, Siena, Pistoia e i Guidi): fu il primo scontro avvenuto a Pontedera. Nei secoli si succedono molte altre battaglie tra Pisa e Firenze con esito alterno che portano Pontedera sotto il controllo ora dell'una ora dell'altra. Il castello fu più volte distrutto: la prima nel 1256 per volere di Firenze e Lucca vincitrice contro Pisa; l'ultima nel 1554.
Con il 1565 Pontedera, dopo essere stata per lungo tempo sotto la giurisdizione di Cascina, acquista una sua propria competenza giurisdizionale estesa al territorio di Ponsacco e Camugliano, Calcinaia, Gello, Montecastello, Pozzale. All'inizio del Novecento la Piaggio ingrandisce gli stabilimenti a Pontedera divenendo sempre più parte integrante della città e costruendo nel primo dopoguerra addirittura un intero quartiere per i propri dipendenti . Il 30 maggio 1930, per regio decreto, Pontedera fu proclamata città.

Museo Piaggio a Pontedera

Il Museo Piaggio è stato inaugurato nel 2000 e occupa i tremila metri quadri dell’ex Attrezzeria, uno dei capannoni più antichi dello stabilimento di Pontedera. Il Museo è nato allo scopo di conservare la memoria storica della più importante azienda metalmeccanica del Centro-Sud d’Italia attraverso l'esposizione dei prodotti più famosi e rappresentativi.
Il Museo propone infatti ai visitatori le collezioni dei modelli Vespa, Gilera e Piaggio che hanno fatto storia in tutto il mondo.

Vedi tutti i Musei e Monumenti di Pontedera

Località e Mete Turistiche nei dintorni di Pontedera